INTERVISTA AL SINDACO DI CAPRARICA DI LECCE 

PAOLO GRECO

Qualche giorno fa, abbiamo intervistato Paolo Greco, Sindaco di Caprarica di Lecce e membro del comitato di valutazione del Tao-Ctical Urbanism – Contest di urbanistica tattica creativa a Caprarica di Lecce, in memoria di Antonio L.Verri, scrittore e operatore culturale originario di questa città. Il Contest è organizzato da EduVita, centro di formazione e cultura, e il Comune di Caprarica di Lecce.

CAPRARICA DI LECCE

Caprarica di Lecce è un comune italiano di 2342 abitanti situato nel Salento centro-orientale, in provincia di Lecce, Puglia, ed è la città promotrice del contest, rivolto a giovan* architett*, urbanist*, ingegner*, maker, designer, writer e artist* creativ* da tutto il mondo. 

Dato che non c’è persona che conosca meglio una città e la sua comunità del primo cittadino, abbiamo rivolto a Paolo Greco qualche domanda per aiutare i partecipanti a conoscere meglio il contesto socio-culturale in cui sarà accolta la loro proposta di progetto.

Il contest trae nome da “La Cultura dei Tao”, l’opera in cui Antonio L.Verri, racconta ed esplora con il lettore la cultura agricola salentina, quella delle radici che legano e abbracciano l’uomo alla sua terra e alle sue origini. La consapevolezza del passato è, per Antonio Verri, uno strumento indispensabile per comprendere il presente e progettare il futuro. E allora iniziamo proprio da qui, dalle radici storiche e socio-culturali di Caprarica di Lecce. 

Spiega Paolo Greco, Sindaco di Caprarica di Lecce dal 2016:

“Caprarica è essenzialmente: olivicoltura, tradizione agricola e la visione culturale di Antonio L. Verri. Quest’insieme rende il nostro piccolo borgo una comunità. – spiega Paolo Greco, Sindaco di Caprarica di Lecce dal 2016 – Una tradizione agricola storica fatta di colture cerealicole, tabacco (ora scomparso) e vigneti, ma anche di pastorizia (da cui il toponimo), una fiorente attività olivicola che ha reso fortunato il nostro territorio sino alla comparsa del batterio della xylella che ha sostanzialmente devastato il paesaggio (il 90% del nostro territorio era olivetato), ma anche l’identità stessa. Per questo l’amministrazione, la scuola, i circoli culturali si sono ancor più fortemente aggrappati ad una figura importante nel 900 culturale salentino. Un operatore culturale capace di una enorme contemporaneità e di una straordinaria capacità di tenere insieme realtà, storie, esperienze differenti. Caprarica – dopo questo terremoto ad effetto ritardato della xylella – si sta “ricostruendo” assomigliando sempre di più a chi ne è stato l’interprete culturalmente più avanzato: Antonio L. Verri.”

Con la ri-scoperta del patrimonio storico-culturale incarnato dalla figura di Antonio L.Verri, la città di Caprarica di Lecce sta vivendo, negli ultimi anni, un percorso di rigenerazione, attraverso iniziative e progetti ispirati a Verri, promossi e realizzati anche dalle generazioni più giovani locali. Il Tao-Ctical Urbanism abbraccia esattamente questa mission: ri-avvicinare i giovani alla visione verriana, attraverso il moderno linguaggio dell’urbanistica tattica, estendendo la sfida oltre i confini locali, a livello nazionale e internazionale.

“Il progetto nasce da una straordinaria intuizione di giovani, legati alla figura di Antonio L. Verri da svariate ragioni. E pone al centro la sua capacità di essere iper contemporaneo.– afferma Paolo Greco- Per questa ragione, la sfida lanciata dal Tao-Ctical Urbanism Contest si pone con l’ambizione di costruire un significativo e progressivo cambiamento urbanistico dal basso, per legare ancor di più la nostra comunità al suo poeta, realizzando una “Città del Poeta” che dialoghi con le nuove generazioni in modo attivo e collaborativo. La nostra è, oggi, infatti, una delle realtà più “anziane” di Puglia e – per questo – la sfida riveste uno speciale sapore rigenerativo.”

Difatti, il contest è stato ideato insieme a EduVita, centro culturale e intergenerazionale di Lecce, che collabora a livello internazionale con partner da oltre 15 stati europei nell’ambito dell’educazione per adulti e lo scambio intergenerazionale. Da qui, il desiderio di promuovere il dialogo tra le generazioni passate salentine e quelle contemporanee internazionali, creando un’opportunità per giovani ingegneri, urbanisti, designer, architetti, artisti creativi e writer da tutto il mondo, di mettere in campo competenze e idee creative, per svilupparne di nuove, ottenere visibilità e…scoprire il Salento in modo del tutto alternativo. 

 “Vorrei sottolineare che sono i benvenuti, che abbiamo bisogno di tutto il loro talento, la loro capacità di innovazione, la loro voglia di sperimentare per raggiungere insieme un risultato che oggi è una speranza ma che con il tempo e la determinazione può determinare una nuova visione del nostro territorio e ciascuno di loro può esserne artefice!”

Così Paolo Greco, Sindaco di Caprarica di Lecce, incoraggia gli e le aspiranti partecipanti a partecipare al bando da 10.000€ e presentare un progetto di urbanistica tattica per Caprarica di Lecce.

I progetti potranno essere presentati fino al 30 novembre 2022, secondo le modalità previste dal bando. Tutti i dettagli per la partecipazione e i requisiti per il progetto sono disponibili nel bando scaricabile sul sito eduvita.it/tao-ctical-urbanism. L’ iniziativa internazionale è promossa da EduVita e dal Comune di Caprarica di Lecce, con il patrocinio della Regione Puglia e della Provincia di Lecce, il supporto del Fondo Verri e altre organizzazioni locali e regionali.

Intervista e articolo a cura di Filomena Locantore

Leggi le interviste con la giuria Tao-Ctical

Sindaco di Caprarica

Fondo Verri

Mediatrice linguistica ed esperta di A. Verri

Architetta e lighting designer

Condividi, scegli la piattaforma