Antonio L. Verri – Maurizio Nocera

Un tratturo, un sentiero che …conduce alla contrada del cuore.
Così viene introdotto “È come stare tra vecchi amici”, la raccolta di racconti inediti di Antonio Leonardo Verri e Maurizio Nocera, che narrano le storie di due poveri cristi irrimediabilmente affezionati e al contempo esasperati da un Salento, Sud del Sud, privato delle proprie ricchezze artistiche, naturali e culturali. Il Salento dell’Unità d’Italia.
Questo leggiamo nella spassionata introduzione a cura di Maurizio Nocera, amico fraterno del Verri nonché autore di alcuni dei racconti mai pubblicati, inseriti in questo libro.
Ringraziamo di cuore gli editori di Calamaro Edizioni per questo inestimabile dono, per l’iniziativa e per l’instancabile ricerca dell’essenza verriana, attraverso tutte le sue opere, persino quelle inafferrabili o introvabili.
Grazie a Maurizio Nocera, instancabile operatore culturale, per aver fatto dono dei suoi racconti dando così voce alla magnifica generazione dell’Avanguardia Salentina, attraverso le cui parole riscopriamo il vivere e il sentire di una realtà salentina, talvolta taciuta e accantonata nell’oblio.
Edito con il sostegno della Fondazione La Notte Della Taranta